Raffinato, succulento e dall’aspetto accattivante.

Cos’altro si può chiedere a questo filetto di maiale in crosta? Questo secondo piatto di carne rappresenta la pietanza ideale per le occasioni speciali, che sia un anniversario o una ricorrenza, coccolare il palato degli ospiti (e il vostro) è un doveroso must. La crosta croccante e appetitosa che avvolge il tenero filetto è un involucro bello da vedere e buono da mangiare, il giusto tocco sfizioso da concedersi una volta ogni tanto.

 

INGREDIENTI

INGREDIENTI PER LA PASTA BRISÉ
Farina 00 200 g
Burro Virgilio freddo 100 g
Acqua fredda 50 g
Sale fino q.b.

PER IL FILETTO
Filetto di maiale 540 g
Pancetta dolce tesa 60 g
Senape 30 g
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Rosmarino 2 rametti
Aglio 1 spicchio

PER SPENNELLARE
Uova 1

PROCEDIMENTO
Per realizzare il filetto di maiale in crosta, per prima cosa prepariamo la pasta brisé: versare nel mixer la farina, il burro Virgilio a pezzi freddo di frigo, un pizzico di sale e frullate il tutto, fino ad ottenere un composto dalla consistenza farinosa. Trasferire il composto su una piano e formate la classica fontana, impastate velocemente aggiungete poco alla volta l’acqua fredda.
Continuate ad impastate velocemente cercando però di non surriscaldare troppo l’impasto, e lavoratelo fino a renderlo sodo e compatto. Una volta pronta, avvolgete la pasta brisé in un foglio di pellicola da cucina e lasciatela riposare in frigo per almeno 30-35 minuti.
Ora prendete il filetto di maiale, tagliate via eventuali parti grasse e ripiegate le estremità più sottili. Legate il filetto con lo spago. Salare e pepare il filetto, quindi scaldate l’olio di oliva in padella con lo spicchio di aglio sbucciato e il rosmarino, e adagiate il filetto sulla padella ben calda. Fatelo rosolare bene su tutti i lati per sigillare meglio la carne, avendo cura di non punzecchiare la superficie che provocherebbe la fuoriuscita di liquidi. Una volta che il filetto di maiale sarà ben rosolato, adagiatelo su un piatto e lasciatelo raffreddare. Ora riprendiamo la pasta brisé, infarinatela leggermente e stendetela su un piano fino ad ottenere una sfoglia spessa circa 4 mm. Adagiate le fettine di pancetta sulla sfoglia sovrapponendole leggermente. Tagliate lo spago che avvolge il filetto, spennellate la senape sulla superficie per insaporirlo e adagiatelo al centro della sfoglia. Sollevate le fettine di pancetta per ricoprire completamente il filetto. Noi abbiamo aggiunto anche un mix di verdurine e funghi, cotte a parte per rendere il tutto ancora più appetitoso. A questo punto ripiegate anche la sfoglia per avvolgere tutto il filetto e sigillate le estremità pressando la pasta con le dita. Iniziate a preriscaldare il forno in modalità statica a 180°, poi mettete il filetto su una teglia rivestita con carta forno, spennellate la superficie con l’uovo sbattuto e incidetela con il coltello realizzando dei tagli obliqui decorativi. Cuocete il filetto di maiale in crosta a 180° per 35 minuti, poi proseguite la cottura al grill per 5-6 minuti o fino a quando l’involucro non comincerà a dorarsi. A cottura ultimata, sfornate la carne e servitela tagliata a fette.

Buon appetito!