La ricetta perfetta che tutti vogliono assaggiare.

Pasta fresca che bontà! I tortelli di pasta fresca all’uovo tirate dalle sapienti mani di nonne e zie sono una vera prelibatezza, una tra le preparazioni più classiche della pasta ripiena, con un ripieno che sprigiona un sapore fresco e delicato. Pura poesia per il palato, l’incontro d’amore di questi due ingredienti è un idillio che dura da anni, forse uno dei matrimoni più riusciti nella storia decennale della cucina.

Ingredienti 

Per la sfoglia di pasta fresca

  • 250 g di farina 00
  • 124 g di di uova (circa 2 uova e 1 tuorlo)

Per il ripieno

  • 250 g di Spinaci
  • 125 g di ricotta fresca Virgilio
  • 50 g di Parmigiano Reggiano DOP
  • Q.B. noce moscata
  • Q. B. sale fino
  • Q.B. pepe nero

 

Procedimento

Per preparare i ravioli ricotta a spinaci bisogna iniziare dalla preparazione della pasta fresca all’uovo. Prendere la farina e versarla in una ciotola assieme alle uova sbattute ed impastare bene gli ingredienti con le mani per creare un composto omogeneo. Se l’impasto dovesse risultare poco elastico aggiungere dell’acqua tiepida per rendere così la pasta più, al contrario se risultasse appiccicoso, potete aggiungere la farina tenuta da parte, man a mano.

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro e lavorarlo energicamente, quando avrete ottenuto un impasto liscio e omogeneo, formate una sfera che avvolgerete con della pellicola alimentare trasparente: far riposare l’impasto per 30 minuti al riparo da luce o da correnti d’aria che potrebbero seccarlo.

Mentre la pasta riposa si inizia con il ripieno: prendere una padella antiaderente, dal fondo largo in cui versare gli spinaci sciacquati, coprendoli con coperchio per farli appassire. Lasciarli cuocere fino a che saranno morbidi, ci vorranno 2 o 3 di minuti.

Una volta ammorbiditi, scolarli per eliminare i liquidi in eccesso e tenerli da parte. Prendere una ciotola e versare ricotta fresca Virgilio e Parmigiano Reggiano.

Mescolare gli ingredienti e per aromatizzare aggiungere della noce moscata, aiutandovi con delle fruste a mano. Aggiungere sale e pepe a piacimento. Quando saranno amalgamati, sminuzzare gli spinaci in un mixer e aggiungerli alla crema di ricotta. Amalgamare bene il tutto per ottenere un composto omogeneo.

Trasferite il composto in una sac-à-poche. Passati i 30 minuti di riposo della sfoglia, prendetela e  dividetela in due panetti. Uno lo lasciamo avvolto nella pellicola per non farlo seccare mentre, dopo averlo infarinato leggermente, tirare l’altro con la macchina tira sfoglia passandola tra i rulli dallo spessore più largo al penultimo più stretto: bisogna ottenere una sfoglia rettangolare spessa. Ripetere l’operazione con l’altro panetto. Stendere i due rettangoli di sfoglia in un piano di lavoro leggermente infarinato e create dei piccoli mucchietti di ripieno con la sac-à-poche.

Disponeteli a circa 3 cm di distanza gli uni dagli altri, spruzzando dell’acqua ai bordi della sfoglia in modo tale che, quando stenderete la seconda sfoglia sopra ad essa, questa rimarrà più facilmente attaccata. Abbiate cura di far fuoriuscire l’aria tra un raviolo e l’altro, pressando intorno al ripieno con le dita, in modo tale da evitare che in cottura si aprano facendo fuoriuscire il ripieno.

Quando adagiate la seconda sfoglia fate combaciare i bordi con la prima. Con una rotella tagliapasta ricavate i ravioli delle dimensioni 4×4 cm: otterrete circa 24 ravioli che disporrete su un vassoio leggermente infarinato. I vostri ravioli ricotta e spinaci sono ora pronti! Potrete poi cuocerli in acqua bollente e condirli a piacimento, ad esempio con burro e salvia!